Concerto dell’Epifania “Venimus adorare Eum”

Scritto da  Venerdì, 09 Gennaio 2015 00:00

Il Coro San Leucio Incanta Ancora!

5 gennaio 2015.

Nella gelida sera della vigilia dell’Epifania, a riscaldare il cuore di tutti coloro che sono accorsi nella Basilica Cattedrale di Brindisi per il Concerto dell’Epifania “Venimus adorare Eum” ci ha pensato il Coro Polifonico San Leucio, magistralmente guidato dal nuovo direttore, M° Simonetta De Vincentis,  con il soprano Anna Aurigi, il Luigi Botrugno Jazz Trio guidato al pianoforte dal M° Luigi Botrugno e l’arpista Emanuela Carbone.

Il concerto, presentato dalla brava e sempre elegante Maria Di Filippo, è iniziato con quattro brani stupendamente eseguiti a cappella dal Coro Polifonico San Leucio: il famosissimo “Adeste Fideles” , a seguire il brano anonimo francese “Les Anges dans Nos Campagnes”, e poi due bellissimi pezzi della melodia popolare del Trentino, “Oggi è nato il Gran Messia” e “Noi siamo i Tre Re” che ci hanno fatto rivivere la splendida atmosfera natalizia delle valli dolomitiche.

Subito dopo i solisti del Coro San Leucio, i bravissimi Tiziana Vitale e Giuseppe Tafuri hanno egregiamente eseguito “Have Yourself a Merry Little Christmas” famosissima canzone scritta da Hugh Martin e Ralph Blane nel 1943 e che è stata resa celeberrima da Frank Sinatra.

La parte centrale del concerto ha visto salire sugli scudi la bravissima Anna Aurigi, soprano di grande talento ed esperienza, formatasi artisticamente a Firenze, presso il conservatorio Luigi Cherubini, da dove ha iniziato una carriera ricca di collaborazioni e di specializzazioni, in particolare in vocalità barocca. Il M° Aurigi ha eseguito cinque brani famosissimi iniziando con “Ave Maria” di Astor Piazzolla e con “Wiengenlied” di Brahms superbamente accompagnata al pianoforte dal M° Luigi Botrugno. Nei successivi tre brani, “Stille Nacht” di Gruber, “Amazing Grace” di Newton e “Quando Nascette Ninno” di S. Alfonso Maria de’ Liguori, l’incantevole voce di Anna Aurigi è stata accompagnata dall’arpa e soprattutto dal Jazz Trio che ha dato all’esecuzione un’impronta davvero unica.

Nella seconda parte del concerto è tornato a esibirsi il Coro Polifonico San Leucio che ha eseguito due splendide Ninna Nanne: la prima “Christmas Lullaby” di John Rutter con l’accompagnamento di arpa e pianoforte e la seconda “Mille Cherubini in Coro” di Schubert insieme con la voce solista di Anna Aurigi che subito dopo è esibita insieme con il Jazz Trio in una bella esecuzione di “Jingle Bell Rock” di Helms che ha movimentato la platea e lo stesso coro. Il gran finale è stata una versione Jazz di “White Christmas” di Berlin splendidamente eseguita dal Coro San Leucio con Anna Aurigi, arpa e Jazz Trio.

Alla fine applausi per tutti e breve intervento dell’Arcivescovo di Brindisi – Ostuni, S.E. Mons. Domenico Caliandro che ha palesemente mostrato di aver gradito lo spettacolo ed ha avuto splendide parole di ringraziamento per il Coro San Leucio, per la dedizione con cui tutti i coristi svolgono il loro volontariato al servizio della Chiesa brindisina.

Va ricordato infine che il Concerto è stato eseguito in favore dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla che è stata rappresentata, per la sezione di Brindisi, da Giuseppe di Giorgio il quale ha sensibilizzato la platea su questa terribile malattia che colpisce soprattutto in età giovane e ha pubblicamente ringraziato l’Associazione Musicale-Culturale San Leucio, presieduta dalla Dott.ssa Etta di Totero, per aver beneficamente associato il concerto all’Associazione da lui rappresentata.

Basilica Cattedrale di Brindisi, 5 Gennaio 2015.

Letto 7917 volte

Video

Devi effettuare il login per inviare commenti